#SuperProgrammatori, che cos'è?

Il principio di #SuperProgrammatori è molto semplice: invitare i giovani (ragazze e ragazzi) da 9 a 13 anni, a workshop gratuiti per iniziarli alla codifica informatica.

L'obiettivo non è di fare dei prodigi dell'HTML o del JavaScript, ma di dare loro un quadro divertente, semplice ed educativo della ricchezza e dell'importanza del mondo digitale quando si diventa un protagonista.

A tal fine, devono progettare giochi e piccole animazioni assemblando mattoni logici (piccoli pezzi di programma). Alla fine, devono dare vita a personaggi. Questo è molto semplice ed estremamente utile per creare un modo di pensare "logico" e imparare a lavorare in modo collaborativo. Per il resto, per diventare lo Steve Jobs o il Mark Zuckerberg di domani… tutto dipenderà esclusivamente dal talento e dalla voglia di questi apprendisti.

Questi workshop collettivi di un paio d'ore, sono guidati da formatori Orange volontari o da associazioni partner.

Si noti che il forte impegno dei dipendenti Orange in #SuperProgrammatori si basa sulla mobilitazione delle entità del Gruppo e in particolare di Orange Labs con più di 800 formatori volontari per l'animazione di workshop per bambini.

I dipendenti di Orange Labs, reduci degli workshop di codifica, forniscono la formazione e l'accompagnamento per nuovi volontari in  Francia metropolitana e nei dipartimenti francesi d’oltremare, ma anche nei paesi in cui è presente Orange, come Egitto, Senegal, Mali e Costa d'Avorio.

#SuperProgrammatori rientra in questo movimento globale verso un approccio "maker" delle TIC:

  1. European Code Week
  2. Africa Code Week
  3. One Hour Code aux USA  

Senza tener conto di tutte le associazioni accolte con entusiasmo tra i giovani... e i genitori. Dal mese di ottobre 2014, circa 4.000 bambini da una dozzina di paesi hanno beneficiato di questo programma Orange di accompagnamento verso il mondo digitale.

Questa sensibilizzazione alla cultura digitale e il possibile risveglio delle vocazioni sono potenti motori dell'inclusione sociale (categorie svantaggiate, ruralità) e della parità tra ragazze e ragazzi.